Home Le notizie
 Il Chelsea trionfa in Europa League, il poker contro l’Arsenal è uno...

Il Chelsea trionfa in Europa League, il poker contro l’Arsenal è uno “spot per il calcio”

104
0
chelsea
Foto profilo Twitter Chelsea

Un poker che vale l’Europa League. Il Chelsea asfalta l’Arsenal con un sonoro 4-1 e conquista per la seconda volta nella storia l’ex Coppa Uefa davanti a migliaia di tifosi inglesi in delirio. È successo tutto negli ultimi quarantacinque minuti di gioco. Dopo un primo tempo terminato a reti inviolate, nella ripresa i “Blues” sono passati al contrattacco. Hanno sfondato le linee avversarie con una capacità di palleggio degna del miglior tiki taka. Una partita che ha fatto dimenticare per novanta minuti i lanci da sessanta metri tipici del gioco all’inglese. Forse per merito di Maurizio Sarri. Anzi, sicuramente. Perché il tecnico italiano ha dato nuova linfa al lavoro del Chelsea, impostando quella tattica che coinvolge anche i piedi del portiere, scardinando così il pressing avversario.

Il primo gol porta il nome di Giroud, grande ex dell’Arsenal, poi Pedro e la doppietta del fenomeno Hazard (che chiude nel migliore dei modi la sua avventura inglese prima di partire – probabilmente – alla volta di Madrid). La rete della bandiera dei Gunners porta la firma di Iwobi. Ma serve a nulla. Troppo forte il Chelsea, strameritata la coppa conquistata ieri sera. “Credo che questo sia un addio – ha commentato un emozionato Hazard a fine gara – ma nel calcio non si sa mai. Il mio sogno era giocare in Premier League e l’ho fatto per 7 anni in uno dei club più importanti del mondo. Ora è il momento di cercare una nuova sfida. La decisione è stata già presa, due settimane fa, ora la palla passa nelle mani della società“.

Tornando alla finale di Baku, ciò che ha fatto la differenza in campo è stata la qualità. Trascinati dal loro numero dieci, i giocatori del Chelsea hanno sfruttato il momento di maggior pressione dell’Arsenal, affossando così ogni sogno di conquistare il trofeo dell’avversaria inglese. Ha vinto il gioco di Sarri, alla fine. L’allenatore ha dedicato la vittoria alla sua ex squadra, il Napoli, e il suo calcio è stato elogiato su tutte le pagine dei quotidiani odierni. Anche l’opinionista Daniele Adani, intervenuto ieri sera su Sky Sport, ha sottolineato come quello ideato da Sarri sia un vero e proprio spot per il calcio europeo. “Lui nasce con un’attitudine precisa nel lavoro – ha detto Adani – questa linea difensiva, dove stressava continuamente i propri difensori. Con il tempo e io mi riferisco all’Empoli, mette una qualità di calcio, ricercata, che a ogni step è migliorata. Perché migliorarla con i grandi campioni significa offrire il proprio calcio a tutto il mondo. Non c’è idea o dubbio sul fatto che nell’epoca Abramovich questa sia la squadra che ha giocato meglio“.